Una tosse che non scompare, difficoltà a respirare quandi si sale le scale e un pò di sangue possono essere grandi bandiere rosse .

ECCO COSA DEVI SAPERE SU COME MANTENERE SANI I TUOI POLMONI:

Hai gonfiore, dolore in una gamba

Tutti penseremmo che una gamba non abbia nulla a che fare con i polmoni.

Ma questo potrebbe essere un segno che hai una trombosi venosa profonda , un coagulo di sangue nella gamba.

Spiega Andrea McKee, Presidente di Radiation Oncology presso il Sophia Gordon Cancer Center presso Il Lahey Medical and Hospital Center di Burlington, nel Massachusetts.

Il rischio qui è che può rompersi ed entrare nel polmone , causando una condizione chiamata embolia polmonare.

Un coagulo nel polmone può bloccare il flusso sanguigno e causare gravi danni.

Altri indizi includono mancanza di respiro, problemi respiratori e dolore toracico.

È importante che tu riceva aiuto il prima possibile: poiché il 30% dei pazienti con questa condizione muore , riferisce il National Heart, Lung e Blood Institute.

Sei costantemente a corto di fiato

Un raffreddore potrebbe causare gravi complicazioni.

“Se hai un problema polmonare sottostante o sei molto stressato o hai a che fare con un evento della vita significativo, hai maggiori probabilità di sviluppare un’infezione batterica “, ha spiegato il dott. McKee.

E la funzionalità polmonare compromessa può trasformarsi in polmonite batterica o bronchite.

Stai respirando affannosamente

Se ritieni di non poter respirare profondamente, dovresti consultare il medico.

Volendo escludere possibili malattie come la BPCO o persino l’ anemia (che può essere rilevata con un semplice esame del sangue).

Un’altra possibile causa di respiro sibilante è l’ asma ad insorgenza nell’età adulta, che è più grave rispetto all’asma che si sviluppa durante l’infanzia, secondo una ricerca dell’European Respiratory Review.

In effetti, il 10% degli adulti oltre i 65 anni può averlo e può essere innescato da condizioni come la sinusite cronica .

Non hai sintomi

Il cancro al polmone è qualcosa che non vorresti mai avere.

Ma la spaventosa notizia è che il carcinoma polmonare nella fase iniziale raramente presenta sintomi .

“DI SOLITO, ABBIAMO SCOPERTO IL CARCINOMA POLMONARE IN STADIO 1 PER CASO.”

Ciò può essere dovuto al fatto che un paziente aveva bisogno di una radiografia del torace o della colonna vertebrale per qualcosa di completamente diverso, e il cancro è stato rilevato in quel momento.

Nel momento in cui si manifestano altri sintomi come mal di testa o affaticamento , che sono spesso un segno che si sta diffondendo ad altre parti del corpo.

Ecco perché hai un alto rischio di cancro ai polmoni (hai più di 55 anni e hai una storia di fumo di 30 anni ), dovresti avere una TAC a basso dosaggio.

Tossisci sangue

Chiaramente questo è un segnale allarmante! (Il sangue può essere rosso vivo o brunastro con mucosa.)

Anche se questo può essere un segno di cancro ai polmoni, non significa che tu l’abbia.

Può significare molte altre cose, da benigno (muscolo addominale tirato) a bronchite cronica o enfisema.

Indipendentemente da ciò, questo non è qualcosa da ignorare o ignorare per paura di ciò che sta realmente accadendo.

Come mantenere sani i polmoni

“La cosa più importante che puoi fare è evitare l’uso del tabacco ” , afferma il Dr. McKee.

Le persone devono capire che i polmoni sono filtri che forniscono ossigeno al resto del corpo e aiutano a rimuovere sostanze cancerogene e altri rifiuti nocivi.

E non dovresti ostruire quei filtri, trattali bene.