Perdere un animale domestico porta a diversi tipi di dolore

Una nuova ricerca esamina i fattori che influenzano il modo in cui ci sentiamo dopo l’eutanasia di un animale domestico.

I sentimenti di dolore della gente possono essere gli stessi di quelli che perdono un membro della famiglia umana.

Una nuova ricerca indaga alcuni dei fattori che possono influenzare il dolore delle persone dopo l’eutanasia di un cane o di un gatto .

Lo studio, ( Università di Sydney ) è uno dei primi a utilizzare un sondaggio,progettato specificamente

per misurare le risposte delle persone alla perdita di un animale domestico, piuttosto che a un essere umano.

Questo tiene conto delle differenze nell’esperienza, inclusa la decisione di eutanasia di un animale domestico.

Una reazione di dolore per la perdita di un animale domestico può essere vista come parte di un normale processo psicologico.

Tuttavia in alcune persone possono esserci dei sensi di colpa e di rabbia che sono più problematici. Questo tipo di dolore è considerato “complicato” e può talvolta trasformarsi in depressione o in altri problemi di salute mentale.

Lo studio ha esaminato questi tre tipi di dolore in persone che avevano sottoposto a eutanasia un animale domestico nell’anno precedente.

Il dolore e il dispiacere sono stati misurati da domande come “Mi manca enormemente il mio animale domestico”.

La rabbia potrebbe essere diretta alla persona stessa o al personale veterinario ad esempio:

“Sento rabbia verso il veterinario per non essere stato in grado di salvare il mio animale domestico”.

Un modo per capire la nostra relazione con gli animali domestici è attraverso la teoria dell’attaccamento.

l’idea è che siamo attaccati ai nostri animali domestici più o meno allo stesso modo che facciamo alle persone.

Da questa prospettiva, ti aspetteresti che le persone con un attaccamento più forte al loro animale domestico sentano più dolore quando l’animale muore.

E questo è uno dei risultati dello studio.

Le persone che erano più attaccate al loro animale domestico hanno riferito più dolore e dolore, e anche più sentimenti di rabbia (ma non di colpa).

Gli scienziati scrivono,

“Mentre il senso di colpa può essere certamente correlato alla decisione di eutanasia di un animale da compagnia, può darsi che i proprietari di animali

stiano razionalizzando efficacemente questa decisione nel miglior interesse dell’animale domestico.

Inoltre, il personale veterinario potrebbe essere d’aiuto nello spiegare la necessità dell’eutanasia nelle situazioni di fine vita e nel sostenere

e convalidare le decisioni prese dai proprietari di animali domestici “.

I ricercatori si aspettavano di scoprire che le persone più giovani,o vissute da sole sarebbero più inclini a provare un dolore complicato.

Forse perché potrebbero avere meno sostegno sociale.

Tuttavia, questo non era il caso, anche se è stato trovato in lavori precedenti.

Dimostra che sono necessarie ulteriori ricerche su possibili collegamenti tra caratteristiche del proprietario ed esperienze di dolore.

Alla fine, hanno scoperto che le circostanze dell’eutanasia facevano la differenza per il dolore della gente.

Una morte improvvisa per l’animale era legata a maggiori sentimenti di rabbia.

Al contrario, se l’animale aveva avuto il cancro, le persone avevano sentimenti più bassi di rabbia e senso di colpa.

Gli scienziati hanno raccomandazioni per i veterinari:

Identificare i proprietari di animali domestici,che possono essere maggiormente a rischio di reazioni problematiche

di dolore ha un valore clinico sostanziale per il personale veterinario.

Mentre il personale veterinario dovrebbe essere pronto a supportare

tutti i clienti nel loro dolore, riconoscendo che un proprietario è molto attaccato al proprio animale.

Il sondaggio è stato completato da 409 persone che avevano eutanasia un cane (78,5%) o gatto nell’anno precedente.

L’età media dell’animale era di 10 anni;

Il 52% era morto improvvisamente e il 43% era stato diagnosticato un cancro.

Cosa ti ha aiutato a far fronte alla perdita di un animale domestico?

Ricerche precedenti al (2015)

hanno scoperto,che la perdita di un animale domestico

è un evento stressante della vita e il sostegno sociale è importante per aiutare le persone a far fronte.

Questa nuova ricerca  è un’importante aggiunta alla letteratura .

Ci aiuta a capire meglio le esperienze di dolore della gente quando si perde un animale domestico.

Anche se il supporto sociale è importante per tutti coloro che perdono un animale domestico.

Questo studio,suggerisce che alcuni proprietari di animali domestici potrebbero aver bisogno di tale supporto anche più di altri.

Suggerisce anche che il modo in cui i veterinari sostengono i loro clienti a prendere decisioni sull’eutanasia ,

E a capire cosa è nel miglior interesse dell’animale domestico, può fare la differenza

per la successiva risposta al dolore delle persone.