La morte cambia chi siamo.

Non sappiamo cosa succede alla persona deceduta, forse va in un mondo migliore se ne esiste uno.

Per secoli le persone sono stata curiose a riguardo, ci sono stati molti spiriti amorevoli che sono scesi dopo la loro morte e hanno comunicato con i loro cari.

Alcune delle sagge parole dette sulla loro vita dopo la morte sono davvero incredibili, ma è una saggezza che solo i morti possono contenere.

Ecco 9 lezioni che solo la morte ci insegna sulla vita:

1. Punizione karmica

Siamo stati nutriti da questa convinzione che il nostro karma ci punisce o ci benedice in un modo o nell’altro in questa vita.

Questo karma non è ovviamente il karma della nostra vita adesso, ma piuttosto della nostra vita precedente.

È questa costante consolazione o preoccupazione che, in un modo o nell’altro, abbiamo fatto qualcosa di terribile nella nostra vita passata ed è ciò che ora ci rende infelici.

Tuttavia, è un atteggiamento terribilmente disfattista. Il karma non funziona in questo modo, la tua vita passata non ha nulla a che fare con la tua vita attuale.

Questo tipo di pensiero toglierà anche la scintilla alla tua vita attuale, poiché sarai sempre attento a ciò che stai facendo e finirai per perdere tutto il divertimento.

2. Un motivo prestabilito per cui vivere

Si presume che quando entriamo in questa vita, abbiamo già uno scopo. Può essere vero, ma stiamo spendendo troppo tempo a cercare di capire perché siamo qui.

A tempo debito, diventa una specie di ossessione e il significato delle nostre vite inizia a focalizzarsi sulla ricerca del suo scopo.

È quasi assurdo vedere come funzionano queste cose, ma se ci pensate, non dovremmo conoscere il nostro obiettivo, almeno, così facilmente.

Se davvero impari qual è il tuo scopo; la vita, come ricerca di un obiettivo, perderebbe ogni significato.

Sì, sarai illuminato ma potresti vivere questo tipo di vita?

3. Nulla dura per sempre

9 Lessons that Only Death Teaches Us About Life 2

Rimane uno dei fatti reali in questo mondo, tutto è in continua evoluzione e non c’è nulla che possiamo fare al riguardo.

La cosa migliore che possiamo fare è accettare il cambiamento e cercare di non essere disturbati da esso.

4. La vita è meravigliosa

La vita può essere difficile e talvolta possiamo rovinarla.

Ci dispiace moltissimo e quando il rimpianto peggiora, potremmo persino definire questa vita una maledizione.

Alcuni di noi potrebbero anche desiderare di non esistere.

Ma è proprio il tipo di pensiero che possiamo avere perché non sappiamo nulla della morte.

La vita è bella, anche i suoi errori. Dovremmo cercare di apprezzarla di più piuttosto che chiamarla terribile.

5. Non giudicare gli altri

Pensa con una mente aperta, non essere giudicante in quanto ciò può solo portare ad una terribile forma di ristrettezza mentale in cui non puoi nemmeno impegnarti con tutte le cose del mondo.

Come esseri umani, dovremmo far parte di questo grande mondo e dovremmo interagire liberamente con tutti i suoi elementi.

Non lasciare che la tua ristrettezza mentale o i tuoi giudizi ti intrappolino in una gabbia.

Pensa piuttosto in grande e allunga la mano, fai quello che pensi sia giusto per te.

6. Tieni presente che le cose non andranno come previsto

9 Lessons that Only Death Teaches Us About Life 3

Pianifichiamo le cose in un certo modo perché pensiamo che andrà in una direzione specifica.

Ma la vita è incerta e non puoi ottenere ciò che hai sempre desiderato.

I piani potrebbero non andare come previsto e potrebbero esserci errori lungo il percorso.

Ma non ci sono cose né buone né cattive.

Ci saranno momenti in cui ti sentirai come se qualcosa avesse provocato una perdita, mentre altre volte le cose si riveleranno molto migliori di quanto pensassi.

Accetta entrambe le cose, fa tutto parte della vita e le montagne russe sono così belle.

7. La società ci limita

Prova a disimparare ciò che hai imparato. Ciò che la società ci insegna è ciò che ha imparato negli anni e potrebbe non essere corretto.

Può sembrare giusto, ma siamo tutti persone uniche e abbiamo la nostra unicità per decidere.

La società sceglie di definirci solo se lo permettiamo.

Impara a vivere la vita alle tue condizioni, non limitarti a ciò che la società ti insegna.

Pensaci, sei una persona nuova che potrebbe definire come le generazioni future sceglieranno di ricordarti.

Lasciati illuminare e cammina sul tuo cammino.

8. L’amore è il miglior regalo che gli esseri umani possano fare e ricevere

Non dobbiamo insistere troppo, l’amore è bello.

È un’energia che circola all’interno di tutti gli esseri umani e mentre alcuni possono sentirla di più e altri meno, è sempre lì. È un’energia potente.

È solo dopo la tua morte che capisci cosa significa l’amore e cosa significa perdere l’amore.

Non prenderlo alla leggera, non prenderlo neanche vergognosamente.

Cerca di assorbire questa energia, è probabilmente la più importante che ti dà vita.

9. La morte può essere piacevole

La morte può sembrare un problema davvero grave, dopo tutto, è “la fine”.

Ma se ci pensi, non perdi molto. Sì, perderai la tua esistenza mondana e lascerai il piano della realtà.

Ma potresti stare meglio in un posto e vivere una vita migliore. È l’unica cosa però.

Una delle paure di morire è che ci separa dai nostri cari. Non è affatto vero. Vai in un posto e puoi aspettare che i tuoi cari ci arrivino.

La morte è inevitabile, quindi anche se può essere una lunga attesa,  puoi almeno essere sicuro che arriveranno tutti abbastanza presto.

È naturale avere paura della morte, sembra così spaventosa.

Ma è tempo che diventiamo tutt’uno con questa idea di inevitabilità, e che gioiamo anche nella nostra vita di essere umano vivente e che viviamo pienamente la vita finché dura.