CAFFÈ PER INIZIARE LA GIORNATA, VA BENE?

La maggior parte delle persone ha bisogno di almeno una tazza di caffè per iniziare la giornata e abbiamo buone notizie per te!

Si scopre che ci sono una serie di benefici nel bere una tazza di caffè nero al mattino.

Quando bevi ogni giorno una tazza di caffè confortante, probabilmente stai solo cercando di goderne l’aroma e il sapore senza pensare ai benefici o ai rischi che può avere per la tua salute.

La buona notizia è che il caffè è una bevanda salutare se consumato con moderazione.

Le persone possono tranquillamente consumare fino a 400 mg di caffeina al giorno, la quantità in 2-4 tazze di caffè.

Dosi da basse a moderate di caffeina (50–300 mg) possono causare maggiore vigilanza, energia e capacità di concentrazione, mentre dosi più elevate possono avere effetti negativi come ansia

Riduce il rischio di diabete di tipo 2

Secondo uno studio dell’American Chemical Society, le persone che bevono quattro tazze di caffè al giorno hanno ridotto il rischio di sviluppare il diabete.

Quattro tazze di caffè sono molte, quindi fai attenzione.

Aumenta la produzione di neurotrasmettitori

Caffè stimola la produzione di ormoni della dopamina, la serotonina e la noradrenalina.

Questi aiutano a regolare l’umore e la funzione cognitiva.

Aiuta la crescita muscolare

Una tazza di caffè prima di un allenamento dà una spinta, aumentando il numero di acidi grassi nel flusso sanguigno che rende i muscoli più efficienti .

Ti aiuta a prendere decisioni più intelligenti

Una tazza di caffè può aiutarti ad affinare la tua mente per il resto della giornata, secondo gli studi dell’Università della Florida del sud.

Addio allo stress!  

Anche l’odore del caffè aiuta a ridurre i livelli di stress.

Dormire con il caffè macinato accanto al letto in realtà ti aiuta a dormire meglio.

Ti sentirai più felice

La caffeina può fungere da antidepressivo

Chi dovrebbe limitare il loro consumo?

Le donne in gravidanza , le persone a rischio di osteoporosi e l’assunzione di determinati farmaci (inclusi alcuni antibiotici, antidepressivi e antipsicotici) dovrebbero limitare il consumo di caffè con caffeina .