Le donne cercano sempre di sembrare più giovani di quello che sono. 

Sfortunatamente, molte diete non producono risultati visibili e rimangono solo una teoria. 

Ma nel mondo esiste anche una dieta efficace che aiuta a ringiovanire la pelle.

Il medico natmopatico Nigma Talib ha sviluppato un metodo di corretta alimentazione. 

Questa dieta non ti darà vita sottile o cosce sottili, ma manterrà la tua pelle pulita e fresca per gli anni a venire.

Come funziona la dieta talebana

In un lungo studio sul corpo femminile, il ricercatore ha identificato quattro tipi di alimenti che sono acceleratori dell’invecchiamento: prodotti contenenti glutine, latticini, zucchero e alcol. 

Ognuno di loro ha un effetto diverso sulla condizione della pelle e sul suo deterioramento dell’aspetto. 

Dopo aver sistematizzato tutti questi dati, il ricercatore distingue 4 tipi di volti: vino, zucchero, latte e glutine.

Il volto del vino

Il volto del vino avrà le seguenti caratteristiche:

  • rughe luminose agli angoli degli occhi e sul ponte del naso;
  • rughe naso-labiali profonde;
  • guance cadenti e contorni del viso sfocati;
  • pori dilatati;
  • arrossamento delle guance;
  • reti vascolari;
  • Pelle disidratata.

Questo tipo di pelle è più comune nelle donne che non si preoccupano di bere un bicchiere o due di vino o altre bevande alcoliche dopo il lavoro. 

L’alcol distrugge l’acqua nelle cellule della pelle e la secchezza è il modo più veloce per formare le rughe.

Lo zucchero, che è presente nelle bevande alcoliche, modifica il collagene benefico. 

La pelle diventa irregolare, con pori dilatati, una sfumatura grigia e palpebre flaccide. 

L’alcol provoca anche infiammazioni che provocano arrossamenti, piccole eruzioni cutanee e reti vascolari sulle guance e sul naso.

Per evitare questo tipo di viso, elimina l’alcol dalla tua dieta quotidiana. 

In primo luogo, almeno tre settimane per liberare il corpo dalle tossine. 

Questo non significa che dovresti smettere di bere del tutto. 

Prova solo a scegliere alcol con poco zucchero, non bere più di due giorni a settimana. 

Inoltre, non dimenticare di bere molta acqua.

La faccia dello zucchero

La faccia dello zucchero ha i seguenti sintomi:

  • eruzioni cutanee su tutto il viso;
  • rughe longitudinali sulla fronte;
  • oscuramento sotto gli occhi;
  • colore della pelle bluastra;
  • pelle sottile e fragile con rughe.

Lo zucchero è nocivo non solo alla rinfusa ma anche nei prodotti da forno, nei dolci, nel pane e persino nel riso. 

Gli alimenti ad alto contenuto di carboidrati invecchiano molto rapidamente. 

Lo zucchero trasforma le fibre di collagene in grumi duri, provocando la flessione della pelle e la formazione di rughe profonde. 

Inoltre, tutto ciò che è dolce porta a cambiamenti radicali nel processo digestivo. 

Il tuo grasso inizia a degradarsi correttamente, provocando un’eruzione cutanea su tutto il viso e un’infiammazione purulenta. 

Il viso inizierà ad arrotondarsi e gonfiarsi.

È molto importante fermarsi in tempo e smettere di consumare zucchero. 

Fallo gradualmente: prima riduci la quantità della metà e così via fino a quando non la smetti completamente. 

Dopo una breve pausa, puoi aggiungere gradualmente qualcosa di dolce alla tua dieta, ma assicurati di dosare e non mangiare troppo.

Faccia di latte

Se vedi palpebre cadute, borse e occhiaie sotto gli occhi allo specchio, eruzioni cutanee sul mento e piccoli brufoli su tutto il viso, probabilmente hai una faccia lattiginosa.

Il latte ha una reputazione estremamente vaga: di tanto in tanto tutti parlano sia dei suoi benefici che dei suoi danni. 

Si dice spesso che di solito è inutile che un adulto lo beva. 

Ciò è supportato anche dallo scienziato, che ritiene che il lattosio sia un allergene alimentare molto forte e gli effetti dell’abuso di latte diventano più evidenti proprio con l’età, quando l’organismo perde la capacità di digerirlo. 

Inoltre, afferma che il latte ha un effetto negativo sui nostri ormoni e causa malattie della pelle.

L’opzione migliore è rinunciare a tutti i latticini, anche yogurt, fiocchi di latte e formaggio. 

Come con il vino, inizia con una pausa di tre settimane per vedere il primo effetto e purificare il corpo. 

Puoi usarli a volte, ma limitati comunque a porzioni piccole e rare.

Viso senza glutine

I principali sintomi del glutine sul viso sono arrossamenti sulle guance, viso gonfio e macchie. 

L’intolleranza al glutine è un caso raro, ma la maggior parte delle persone sente il glutine. 

Ciò si traduce in macchie di pigmento, provocando lo sviluppo di processi infiammatori facciali cronici, specialmente nelle guance.

Cerca di mangiare meno cibo con glutine e includi molta acqua e fibre nella tua dieta. 

Ciò manterrà la pelle idratata e le consentirà di ottenere tutte le vitamine e i minerali di cui ha bisogno.

Quando si aderisce a qualsiasi dieta e sistema nutrizionale, tenere presente che ogni persona invecchia a modo suo e non ci sono ricette universali per questo. 

Ma se decidi ancora di mantenere la tua giovinezza, assicurati di consultare il tuo medico e dietista per assicurarti di ottenere il risultato desiderato.