Quando una persona avverte un conflitto interno e non conosce la causa, potrebbe trattarsi di un problema precedente.

Scegliere una porta può aiutarti a scoprirlo

Ognuno ha il suo bagaglio, sia nel bene che nel male.

E alcune delle cose che portiamo potremmo non essere così chiare su cosa siano o sulla loro radice.

Ecco perché, per trasportarli in modo migliore o liberarli, è ottimale conoscerne l’origine.

Un test recentemente diventato virale offre quattro porte tra cui scegliere dove l’opzione scelta aiuterà a discernere il problema.

PORTA VERDE

La porta verde è la tua infanzia.

Se entri nella stanza e ti senti a tuo agio, hai avuto un’infanzia felice e spensierata. Se c’è il desiderio di voler restare lì è perché oggi manca l’amore e le cure.

Se c’è ansia o pensieri spiacevoli, questi sono problemi dell’infanzia che si annidano nell’età adulta.

PORTA BLU

Lo stato psicologico attuale è rappresentato dalla porta blu.

Le emozioni vissute dietro di esso simboleggiano ciò che senti veramente nel presente. Se la stanza è ordinata, i tuoi pensieri sono ordinati.

L’ordine nella stanza è la tua compostezza. Se ti senti a disagio, è necessario un cambiamento.

PORTA ROSSA

La porta rossa e lo spazio dietro di loro descrivono la relazione e l’amore instaurati con una persona opposta a te.

Se la stanza è grande, vuoi un forte sentimento romantico d’amore. Ma se è piccolo, allora sei una persona molto modesta e trovi difficile esprimere i tuoi sentimenti.

Se la stanza è buia, significa che si è verificata una forte delusione nella tua vita o che hai semplicemente paura di una relazione.

PORTA NERA

La porta nera indica le tue emozioni al lavoro.

Se ti senti a tuo agio, hai trovato le basi nel tuo lavoro e puoi perseguire la tua professione preferita.

Se le sue emozioni erano l’opposto o più di quello, sperimentava la paura; molto probabilmente ci sono problemi di lavoro nella tua vita.