La depressione post-vacanza colpisce almeno il 35% di noi quando l’estate è finita ed è tempo di tornare alla routine.

Il sentimento di tristezza e la mancanza di motivazione sono i principali indicatori che stiamo soffrendo di una depressione post-festiva.

E occhio! Anche i bambini sono colpiti da questo male e bisogna prestare particolare attenzione a loro.

Non è grave, ma se non lo trattiamo, può diventare qualcosa di più serio.

Pertanto, ti forniamo una serie di linee guida che l’uso più intelligente puo’ superare la temuta sindrome post-festiva.

Come sapere se si soffre di depressione post vacanza?

La depressione post-vacanza è quella sensazione di tristezza, ansia e apatia che di solito accompagna il nostro ritorno alla routine.

depressione post vacanza

Nei casi più estremi puoi sperimentare anche del male fisico.

Emicrania continua, dolori muscolari, insonnia …

È normale che ci mettiamo qualche giorno per adattarci e che ci perdiamo le vacanze, in cui ci siamo trovati benissimo e abbiamo trascorso troppo in fretta.

Ma dobbiamo essere vigili.

Questi sentimenti negativi non dovrebbero durare troppo a lungo o impedirci di svolgere correttamente i nostri compiti.

Se ciò accade, stiamo attraversando una sindrome post-festiva.

E dobbiamo risolverlo il prima possibile.

Combatti la depressione post vacanza in modo intelligente

Ecco la solita situazione per la maggior parte: siamo arrivati ​​in viaggio, stanchi, e abbiamo lasciato i nostri bagagli all’ingresso.

Da quel momento sono tutti obblighi. Devi disimballare i bagagli, mettere i panni in lavatrice,preparare da mangiare, mettere presto i bambini a letto … e il giorno dopo la mattina abbiamo gia’ iniziato a lavorare.

Se quello è il tuo solito ritorno in vacanza, è logico che lo stress ti travolga.

Le persone più intelligenti prendono il loro tempo per tornare alla dura realtà.

Stare in vacanza fino all’ultimo momento sembra il modo di sfruttarlo al massimo, ma rende tutto più difficile.

Ritornare un giorno prima ci risparmierà ingorghi e problemi negli aeroporti e ci darà 24 ore per metterci in orbita prima che dobbiamo metterci al lavoro.

Attivita’, una per una

Un’altra linea guida seguita dai più intelligenti è quella di procedere passo dopo passo con gli obblighi.

Cercare di coprirli tutti contemporaneamente genererà solo frustrazione.

depressione psot delle vacanze

La cosa migliore è non sovraccaricare le attività nei primi giorni.

Incontri di lavoro? Meglio quando siamo stati in ufficio per un giorno o due.

Fare le cose una per una ci darà il tempo di adattarci alla vita reale a poco a poco.

Bambini, sono particolarmente vulnerabili

Se per gli adulti è difficile adattarsi alla routine, per i più piccoli è molto più difficile.

I bambini fanno parte della popolazione particolarmente vulnerabile a sentirsi fuori posto dopo le vacanze.

depressione post vacanza

Le loro vacanze sono molto lunghe e dopo aver trascorso due mesi tra parchi e vacanze è molto difficile far tornare i bambini alla routine di colpo.

Avranno bisogno di un paio di settimane di adattamento.

Farli andare a letto tutti i giorni un po ‘prima e imporre gradualmente un programma simile a quello che indossano quando c’è la scuola renderà il ritorno delle vacanze meno traumatico.

Alzati prima

Un altro degli errori più comuni che facciamo è cercare di dormire fino all’ultimo minuto prima di andare al lavoro.

depressione post vacanza

La mattina presto è due volte più difficile.

Ma ciò che rende le persone più intelligenti è esattamente il contrario.

Svegliati un po ‘prima per fare colazione, fare la doccia e iniziare a lavorare con il tempo giusto e senza stress.

Ciò renderà la tua giornata molto migliore.

Se inizi la giornata in fretta il tuo umore sarà compromesso e lo noterai al lavoro.

Prenota un momento per te stesso

Se lasciamo che la nostra intera giornata sia occupata da obblighi, ci sentiremo presto esausti.

depressione post vacanza

È importante riservare un po ‘del nostro tempo a noi stessi. Un massaggio, una serie televisiva, un tempo di lettura, una lezione di spin …

Prendersi cura del proprio corpo e della propria mente vi aiuterà ad affrontare il ritorno alla routine e a non collassare prima degli obblighi.