“Vuole vedere dove sono stata operata di appendicite?” (Barzelletta)

“Vuole vedere dove sono stata operata di appendicite?” (Barzelletta)

USIAMO LA PUBBLICITÀ per sostenere i costi di produzione e mantenimento dei nostri siti web, sappiamo che potrebbe dare fastidio alla lettura, ma è essenziale per proseguire sempre con AMORE il lavoro di condivisione con tutti voi utenti.

VUOI LEGGERE I NOSTRI ARTICOLI IN TRANQUILLITÀ SENZA PUBBLICITÀ INVASIVE? SOSTIENICI.

🙌 ELIMINA LA PUBBLICITÀ!! CON SOLO €0,99/MESE

ELIMINA LE PUBBLICITÀ €0,99 /mese

Sull’autobus un ragazzo sta ammirando una bella ragazza con la minigonna quando decide di avvicinarsi e rivolgerle la parola:

Signorina, mi scusi se la disturbo, ma non posso fare a meno di notare la sua bellezza; ha due gambe perfette e mi chiedevo se in cambio di 10 euro lei possa sollevare un po’ di più la gamba…

Per nulla scandalizzata, la ragazza risponde prontamente:

Certamente, si figuri, è un piacere. Se vuole, per 25 euro le faccio vedere dove sono stata operata di appendicite…

Oh sì, sarebbe magnifico” esulta l’uomo.

La ragazza prende i soldi dal signore e esaudisce la sua richiesta:

PRENOTA IL TUO CODICE NUMERICO

Ecco, vede quell’edificio bianco alla nostra sinistra? Sono stata operata proprio in quell’ospedale.

Se ti è piaciuta condividi con i tuoi amici…

E ora…eccone un’altra…

La maestra chiede ai suoi alunni:

“Chi può dirmi quale organo umano diventa 10 volte più grande se stimolato?”.

Nessuno alzò la mano, quindi decide di chiederlo alla sua alunna migliore:

“Maria, puoi per favore dirmi quale organo cresce 10 volte in larghezza se stimolato?”.

Maria diventa rossa in viso e, piccata, risponde:

“Come può fare questa domanda? Se lo sono chiesti anche i miei genitori, e andranno dal preside per farla licenziare!”.

La maestra non capisce la reazione dell’alunna, ma rimane calma e chiede alla classe, ancora una volta:

“Chi può dirmi quale organo umano diventa 10 volte più grande se stimolato?”.

Questa volta un alunno prende coraggio e dice:

“La risposta è l’iride dell’occhio umano”.

“Molto bene, Thomas, grazie”.

La maestra si rivolge quindi a Maria: “Ti devo dire tre cose: prima di tutto è chiaro che non hai fatto i compiti. Secondo, hai un’immaginazione alquanto perversa.E, terzo, ho paura che un giorno rimarrai molto, molto delusa”.

Se ti sono piaciute, condividi con i tuoi amici!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Sito protetto