La bioluminescenza ha sempre stupito l’universo scientifico.

Questo fenomeno, prodotto da esseri viventi, si è verificato in Acapulco, in pieno confinamento con i coronavirus.

Dall’imposizione delle quarantene, succede che ci sono meno persone nelle città.

Questo è quello che è successo nella turistica città di Cancun, che ora ha pochi visitatori.

Le sue spiagge, con sorpresa di molti, si sono illuminate con una bella bioluminescenza in assenza di persone.

Il fenomeno si è verificato, in particolare, nella spiaggia di Puerto Marqués.

Le persone che hanno avuto l’opportunità di vederlo, sono state sorprese nel vedere le onde brillare nei toni del turchese e al neon.

L’evento è stato registrato sui social network dagli abitanti di Cancun attraverso video e immagini.

E non è cosa da poco ! È qualcosa che di solito non succede in questa città.

La bioluminescenza il processo attraverso il quale gli organismi viventi producono luce.

Possono essere batteri, piante, alghe, funghi o insetti.

Ad esempio, le libellule spesso irradiano luce.

Ci sono siti noti per questo fenomeno. È il caso della Giamaica, che ha una laguna chiamata “Acque scintillanti”.

È la famosa ” laguna luminosa “, le cui acque acquisiscono una luce blu a causa dell’effetto dei microrganismi che le abitano.

Alcuni scienziati hanno pensato di creare alberi bioluminescenti per illuminare le strade urbane.

È qualcosa che sperano di ottenere con i dispositivi genetici.

Tuttavia, a Cancun questo è qualcosa che non era mai stato osservato.

Pertanto, la grande novità e la sorpresa della gente del popolo di vedere le onde di luce che si infrangono contro la spiaggia.

PERCHÉ QUESTO FENOMENO NATURALE SI È VERIFICATO A CANCUN?

Si ipotizza che siano piccoli pesci, le cui squame emanano luci.

Inoltre, sono animali marini che non osano raggiungere le coste grazie alla presenza umana.

A causa della quarantena, non c’è nessuno che faccia il bagno di notte sulle spiagge di Cancun.

Questa solitudine sulle rive della città si vede da un paio di mesi.

Tutto sembra indicare che la natura sta recuperando i suoi spazi!

In Spagna, ad esempio, sono stati visti cervi camminare per le strade ed entrare nelle chiese.

E tanti altri numerosi fenomeni di avvicinamento degli animali..in quello che una volta era definito ” terra dell’uomo”