Molte persone evitano di acquistare grandi quantità di frutta e verdura perché si rovinano.

Tuttavia, è possibile congelarli seguendo questi passaggi.

Lo stato di crisi dovuto al nuovo coronavirus e alla quarantena raccomandata per evitare contagi ha scatenato una paura collettiva e quindi acquisti di panico , che a loro volta hanno portato a carenze.

Pertanto, i prodotti farmaceutici e gli alimenti deperibili sono scomparsi dagli scaffali.

Tuttavia, questo non è successo con frutta e verdura.

Per paura della decomposizione, la popolazione li evita, ma c’è un modo per conservarli a lungo: congelarli.

Qui ti diciamo come farlo.

COME CONGELARE LE VERDURE

Per congelare le verdure, devi seguire tre passaggi, che sebbene siano semplici, devono essere rigorosi.

Per prima cosa, dovresti tagliare le verdure per risparmiare spazio e per facilitare il secondo passo: sbollentare .

Sbollentare le verdure è essenziale per conservare le verdure in frigorifero perché consente loro di mantenere il loro colore e di non essere danneggiato durante la conservazione.

Devi far bollire l’acqua e quando è pronta immergi le verdure per 1-3 minuti.

Devi anche tener conto del fatto che le verdure più morbide richiedono meno tempo, mentre quelle più difficili impiegheranno un po ‘più a essere pronte.

Non dovresti mai superare i tre minuti.

Dovresti aspettare che le verdure si raffreddino e procedere con il terzo e ultimo passaggio, che è quello di asciugarle.

Questo passaggio è essenziale, perché mettere le verdure bagnate da congelare finisce per danneggiarle.

Quando sono pronti, metterli in un contenitore con un coperchio stretto.

Lasciare uno spazio di almeno due centimetri tra il coperchio e il contenuto.

I FRUTTI POSSONO ESSERE CONGELATI?

A differenza delle verdure, la frutta perde proprietà sensoriali quando viene cotta in camicia.

E anche se c’è un modo per preservarli, non è il modo migliore per preservare i loro nutrienti.

Il modo per conservarli è immergerli in acqua con il 40% di zucchero e acido ascorbico e refrigerarli nel liquido.

VERDURE CHE NON DEVONO ESSERE CONGELATE

Ci sono alcune verdure che non possono essere conservate anche se sono in camicia o che inizialmente perdono le loro proprietà.

Questi sono:

– sedano

– Lattuga

– pomodoro

– cetriolo

– Patata

Esistono anche altri tipi di verdure che puoi congelare crude, una volta ben lavate.

Alcuni di questi sono aglio, erba cipollina, cipolle, porri, carote, bietole, zucche, peperoni, cavoli.

Segui Lo sapevi che? anche su Facebook