La lucertola Pinocchio, che è stata considerata estinta negli ultimi 50 anni, è stata di nuovo scoperta dai ricercatori nelle foreste dell’Ecuador.

Dopo aver trascorso circa tre anni alla ricerca di lucertole dal naso lungo, un team di ricercatori e fotografi le ha trovate in una delle parti vergini di una foresta nuvolosa nel nord-ovest del paese.

La lucertola Pinocchio, o cornuta, o proboscide anolis (lat. Anolis proboscis).

Gu scoperta per la prima volta nel 1953 e fu allora che ricevette il soprannome di “Pinocchio”.

Viene anche chiamata “lucertola cornuta” – per il processo mobile e lungo – il “corno” o “naso”, che si trova esclusivamente nei maschi.

Questo “naso” non è un organo funzionale, la sua presenza caratterizza la buona genetica e la salute del maschio.

I ricercatori non hanno ancora stabilito come questo straordinario organo possa muoversi in diverse direzioni, poiché è noto per certo che non ci sono assolutamente muscoli.

Forse uno dei motivi potrebbe essere la pressione idrostatica.


Le lucertole Pinocchio sono abitanti delle umide foreste pluviali di montagna.

Per la loro forma e colore, sono perfettamente mascherati nel loro ambiente.

Inoltre, queste lucertole sono notturne.

Pertanto, non è affatto sorprendente che queste creature siano state scoperte solo nel 1953.


È interessante notare che dal 1960 al 2005 i ricercatori non sono mai stati in grado di vedere questa lucertola in natura.

Tutti già pensavano che fosse estinta.

Tuttavia, già nel 2005, sono riusciti a vedere due volte l’anolis cornuta.

Una delle lucertole, che si riferisce esclusivamente alle specie legnose, ha attraversato la strada in una periferia dell’Ecuador.

L’attuale riunione ha avuto luogo nel gennaio di quest’anno ed è diventata la terza di fila negli ultimi otto anni.

La spedizione, che includeva biologi e fotografi, era impegnata nella descrizione di rettili e anfibi che vivevano nella regione di Mindo per l’omonimo libro “Gli anfibi e i rettili di Mindo”.

Fu allora, nel terzo anno di ricerca, che incontrarono la lucertola di Pinocchio.

Un rettile unico è stato scoperto nelle foreste montane nord-occidentali a un’altitudine di 1.530 metri, a 2 ore di auto da Quito, secondo il Daily Mail.

L’anolis cornuta dormiva con calma, nascondendosi tra i rami di un albero in piedi sopra uno stagno.

Secondo il leader della spedizione Alejandro Arteaga, trovare la lucertola di Pinocchio è un enorme successo, poiché la sua squadra aveva già riparato tutti gli altri rettili e anfibi nella regione a questo punto.

Il libro The Anphibians and Reptiles of Mindo è stato pubblicato nell’estate del 2013.

Descrive 97 specie di anfibi e rettili che vivono nelle foreste del nord-ovest dell’Ecuador