Quando abbiamo raffreddori ricorrenti o il naso è congestionato molto spesso dobbiamo trovare una soluzione, perché corriamo il rischio che il problema si trasformi in sinusite.

In cucina e tra le piante medicinali ci sono diverse opzioni.

Risultati immagini per congestione nasale

Il tè alla salvia riduce la congestione sinusale.

Con proprietà antibatteriche, antivirali e antinfiammatorie, la salvia contiene molti degli elementi necessari per ridurre l’infiammazione e l’irritazione delle mucose nasali.

Se usato nell’irrigazione nasale – una soluzione di acqua calda purificata ed erbe che viene delicatamente passata attraverso il naso – la salvia riduce anche la flebo postnasale.

Quando si tratta di alleviare un naso chiuso, si consigliano 3 tazze di salvia al giorno.

Soffiare il naso meglio

Prima di iniziare a utilizzare qualsiasi rimedio, per soffiare adeguatamente il naso è importante passare l’aria attraverso una narice prima e poi l’altra.

Con una mano tieni il tessuto molto vicino a una narice e chiudi l’altra narice con l’altra mano.

Quindi, aprire la bocca e inviare l’aria attraverso la cavità nasale che viene scoperta, con forza.

È importante mantenere la bocca leggermente aperta, in modo da ridurre la pressione nelle orecchie.

Ora, ripeti anche l’altra narice.

8 buoni decongestionanti naturali

– Aloe vera: aprire la penca in due parti, raschiare con un cucchiaio e mescolare con miele e limone. Prendi questa preparazione ogni mattina mentre hai il raffreddore.

– Cipolla: posizionala in quattro parti sul comodino in modo che il suo aroma raggiunga il tratto respiratorio. È un antibiotico naturale che, grazie ai suoi effetti anti-infiammatori, contrasta la congestione nasale.

– Goccioline naturali per decongestionare il naso: mescolare un quarto di cucchiaino di sale marino senza iodio e un quarto di cucchiaino di bicarbonato in una tazza di acqua tiepida.

Versare un paio di gocce in ogni narice, poi piegarsi in avanti in modo che si esaurisca e suoni dolcemente il naso.

Irrigare il naso con una soluzione salina aiuta a pulirlo, migliorando così la respirazione eliminando sostanze, batteri e virus.

– Canfora ed eucalipto: applicare un unguento con questi ingredienti sul naso irritato, usato per pulirlo.

Vapori di eucalipto apriranno le vie respiratorie e prevengono la congestione, e la canfora allevia il dolore e l’irritazione della pelle, grazie ai suoi effetti analgesici e antisettici.

– Menta: questa erba è popolare per il suo sapore fresco ed è ricca di mentolo, quindi aiuta a decongestionare le vie respiratorie. Il suo tè è usato per pulire i seni paranasali.

Grazie alle sue proprietà antisettiche ed espettoranti è efficace per alleviare la tosse con catarro e la sua capacità di migliorare le condizioni del malato è notevole.

– Acqua calda: applicare per 5 minuti, tre volte al giorno, comprime sul naso e sui seni nasali.

– Sale: è bene calmare il mal di gola. Riempire un bicchiere da 250 ml con acqua calda, aggiungere un cucchiaino di sale e fare i gargarismi.

– Limone: è anche efficace per lenire il mal di gola perché crea un ambiente ostile per virus e batteri.

Aggiungere il succo di limone a un bicchiere con acqua calda e fare i gargarismi.

Una variante è prenderla come un’infusione, accompagnata dal miele.