Grazie alla pioggia e al clima mite che è sorto di recente in Australia, gli incendi hanno dato una tregua dopo circa sei lunghe settimane.

L’intervallo di tempo è stato sufficiente per devastare gran parte della fauna e della flora del paese, bruciando oltre 10 milioni di ettari e colpendo un miliardo di animali, portando alcune specie all’estinzione.

Anche le lumache, fondamentali per il buon funzionamento degli ecosistemi perché servono da cibo per così tanti animali, sono state colpite.

Si stima che circa il 90% delle specie di lumache trovate in Australia siano state uccise.

Tuttavia, un tipo specifico ha resistito e è riuscito a sopravvivere al fuoco:

la lumaca rosa fluorescente, scientificamente conosciuta come affetto di triboniophorus . graeffei. Sono stati trovati circa 60 esemplari della specie.

Storia della lumaca rosa fluorescente in Australia

La specie è endemica del paese, cioè si trova solo in condizioni naturali in Australia.

Tuttavia, la sua esistenza non era stata registrata fino al 2013.

La sua nomenclatura si riferisce alla sua caratteristica fisica più sorprendente: il colore di un rosa appariscente e quasi minaccioso.

La lumaca vive sul Monte Kaputar, nel Nuovo Galles del Sud, nella parte occidentale dell’Australia.

Oltre alla lumaca rosa fluorescente, la montagna ospita oltre 20 altre specie, molte delle quali uccise durante i recenti incendi.

Coloro che sopravvissero riuscirono a causa delle pietre che servivano da tipo di scudo per fermare le fiamme.

La grande perdita nella popolazione totale di lumache dovrebbe influenzare direttamente la catena alimentare, poiché servono da cibo per diversi mammiferi e uccelli.

Segui Lo sapevi che? anche su Facebook 👈👈👈👈